Basket: la Dinamo lotta con tenacia e passione ma crolla, la Reyer vince 99 - 92

-
Nella sfida della 5° giornata del campionato, la Reyer si impone 99-92 sul Banco di Sardegna. 
Season high di Eimantas Bendzius (29 punti) e sei uomini in doppia cifra. 
Finale infelice per la Dinamo Sassari che, nell’anticipo della quinta giornata di campionato, lotta per 40’ contro una Reyer Venezia solida e sfiora la vittoria. 
Gli uomini di coach Pozzecco approcciano male alla sfida e subiscono l’offensiva orogranata, condotta da un ottimo Michael Bramos. Nonostante gli alti e bassi della sfida e la grinta di un ottimo Eimantas Bendzius, autore del nuovo season high con 29 punti, alla seconda sirena i sassaresi chiudono sotto di 6 lunghezze: nel secondo tempo il Banco cambia faccia e si riporta a contatto. Coach Pozzecco può contare sull’apporto di un ispirato Jason Burnell (5/6 da tre), dei pretoriani Spissu e Bilan e della faccia tosta di Kaspar Treier, che impatta bene dalla panchina (10 punti). Dopo il sorpasso sassarese siglato dall’estone la reazione dei padroni di casa annichilisce la Dinamo: i biancoblu accorciano e quasi compiono il miracolo nell’ultimo giro di cronometro, da-11 a -3 ma non chiudono la rimonta. Venezia vince meritatamente la sfida 99-92. 
La partita. Coach Pozzecco, per lo Starting five biancoblu, manda in campo Spissu, Bilan, Pusica, Burnell e Bendzius, la Reyer risponde con Bramos, Tonut, De Nicolao, Mazzola e Watt. Avvio di energia per i padroni di casa, che infilano i primi punti con Watt, risponde un ispirato Eimantas Bendzius dall’arco. Si accende il duello tra il giocatore lituano e Michael Bramos: il greco della Reyer entra in partita con un gioco da 4 punti per l’allungo orogranata. Bilan tiene a contatto il Banco ma Venezia scrive il +7 con Tonut e Mazzola. È Eimantas Bendzius a dominare: il numero 20 firma 15 punti in 10’ e subisce 5 falli avversari, il suo 5-0 convince coach De Raffaele a pensare che, chiamare timeout non sarebbe poi questa brutta idea. Bilan chiude la rimonta sassarese e firma il 18 pari, Bramos e Watt portano avanti Venezia. Rotazione di uomini per coach Pozzecco, che manda in campo Tillman e Treier: Il giocatore di Detroit si iscrive a referto, la tripla di Burnell riporta ancora Sassari in parità. Un break di 7-0 in chiusura di primo quarto dice 31-24 al 10’.  
Il giovanissimo Casarin apre la seconda frazione: è l’esterno classe 2003 a mandare Spissu in lunetta per tre liberi. Il play sassarese tocca quota 700 punti in serie A, confermando così tutti i suoi meriti di ottimo giocatore; Venezia lavora bene a rimbalzo e firma un break di 6-2 per il nuovo +8. Timeout Dinamo. I biancoblu ritrovano la via del canestro con Tillman ma la Reyer prosegue la sua corsa e prova a scavare il gap con Watt e Bramos. Treier e Spissu accorciano, Bramos monetizza il tecnico sanzionato a coach Pozzecco. La tripla di Pusica chiude il primo tempo 50-44.  
Al rientro in campo dall'intervallo lungo, il Banco rientra con grinta in campo e firma un parziale di 5 lunghezze con Spissu e Bendzius per il -1. La reazione veneziana è 2+1 di De Nicolao ma la Dinamo resta a contatto con Bilan. La tripla di Tonut ricaccia indietro i giganti ma Spissu monetizza il tecnico comminato a De Nicolao. Sassari trova in un super Jason Burnell, quarto a portarsi in doppia cifra tra le file biancoblu, energia e punti per riportarsi in parità: l’ex Cantù infila due bombe (con 3/3 da tre in 30’) e riporta i suoi a -1. È la tripla di Pusica a siglare il sorpasso con 90’’ da giocare nella terza frazione. Timeout per coach De Raffaele e i suoi escono bene dal minuto, con un 4-0 di Fotu. Ma il fallo di Chappell manda Pusica in lunetta: il serbo è glaciale e sigla il 69 pari a fine terzo quarto. 
L’ultima frazione si apre con una sfida accesa, con la tensione ad alti livelli, in cuin le due squadre si contendono la vittoria lottando punto a punto: importante apporto del giovanissimo Treier che infila prima quattro punti, con botta e risposta con la coppia Chappel-Fotu, poi sigla il -1 con la tripla del 78-77. 
La reazione della Reyer è implacabile: gli uomini di coach De Raffaele piazzano un 11-0, con 4/5 da tre, e si riprendono l’inerzia del match (89-77). Bilan accorcia le distanze ma Bramos è un cecchino dai 6.75: Bendzius monetizza il quarto fallo di Mazzola e scrive il nuovo season high superando i 23 punti segnati a Pesaro nella prima di campionato. Negli ultimi 90’’ gli uomini di coach Pozzecco accorciano le distanze con un miniparziale della coppia Bendzius-Bilan, il contropiede di Spissu che serve Bilan per il -5 con 49’’. Tonut fa 1 su 2 a cronometro fermo ma Bendzius infila la tripla del -3 con 37’’sul cronometro. La Dinamo spende il fallo e manda ancora Tonut in lunetta, il giocatore italiano non sbaglia e scrive il +5. Giro in lunetta anche per Jason Burnell, ancora -2 Dinamo: Bramos infila i liberi che mettono il sigillo sulla vittoria orogranata. 
Con una manciata di secondi nel cronometro succede di tutto, canestro di Watt, secondo tecnico ed espulsione di coach Pozzecco e tecnico a Stone. 
 Dopo un'intensa battaglia, al Taliercio finisce 99-92 per l'Umana Reyer Venezia.

Sport

Basket: Junior League PGS Giovanili & Mini Basket
Nuova attività in casa PGS stavolta dedicata alla palla a spicchi.  Prende il via la pianificazione della stagione 20/21 Basket, che prevede l'epilogo il 6 giugno 2021 con il concentramento finale al Pala Manchia di Alghero.  Tante le categorie ammesse all'adesione, dai più piccoli fino all'under 16 sia maschile che femmi...

Basket: la Dinamo Sassari scende in campo per aiutare Bitti a risorgere
La Fondazione biancoblu scende in campo per l'emergenza che ha colpito il paese del nuorese. Sono ore di apprensione dopo la terribile ondata di maltempo che si è abbattuta sulla Sardegna.  E quando l'isola chiama, la Fondazione Dinamo risponde sempre. In seguito alla terribile alluvione che lo scorso sabato ha colpit...

Olbia vince contro Juventus U23 e dedica la vittoria alle vittime dell'alluvione
Continuità serviva e continuità è arrivata. L'Olbia dimostra che la positiva prova di Como non è stato un caso e, ripetendosi oggi al Nespoli per gioco e personalità, batte la Juventus per 2-1 centrando così la seconda vittoria stagionale (la prima interna) che vale un balzo in classifica a quota 12 punti.  È stata una...

Geovillage Hermaea sconfitta a Golfo Aranci dal Pinerolo
Battuta d’arresto per l’Hermaea Olbia, che nel terzo turno di ritorno del Girone Ovest di Serie A2 capitola per 3 set a 0 contro l’Eurospin Ford Sara Pinerolo. A dispetto del punteggio finale, a Golfo Aranci è andata in scena una gara molto equilibrata, con le hermeine che hanno saputo condurre in tutti e tre i parziali senza però mai affondare il ...

Basket, Serie A2: il CUS cede in casa del Brixia, nulla da fare. Finisce 68 - 55
Non è fortunata la trasferta bresciana del CUS Cagliari, che esce sconfitto dal parquet del Brixia con il risultato finale di 68-55. Sul campo di una delle capoliste del torneo, le universitarie hanno lottato con carattere, ma alla fine hanno dovuto alzare bandiera bianca di fronte alla grande serata delle Bresciane guidate della giovanis...

Basket, Serie A2: la Techfind domina a Civitanova Marche, finisce 75 - 48
La Techfind San Salvatore si riscatta, cancellando i fantasmi della sconfitta contro Patti e superando a domicilio la Feba Civitanova Marche con il risultato finale di 75-48.  Granzotto e compagne hanno avuto la meglio grazie a una gara autoritaria, che le ha viste in pieno controllo per quasi tutti i 40 minuti. Da riportare e omaggiar...

Basket: altra sconfitta per le Dinamo Women, Masnaga vince la partita 76 - 57
Trasferta deludente per le Dinamo Women che cedono 76-57 nell’anticipo della 9° giornata di regular season. Le ragazze di coach Restivo cadono nella sfida in agenda per la 9°giornata della Techfind serie A1: le isolane incontrano Limonta Costa Masnaga, tra le squadre più lanciate del momento. Le biancoblu pagano un approccio soft del pr...

Basket, Serie A2: il CUS torna in campo domenica, contro la capolista Brixia
Dopo il rinvio della gara contro San Giovanni Valdarno, il CUS Cagliari è pronto per tornare sul parquet: domenica affronterà la difficile trasferta di Brescia nel 9° turno d’andata del campionato di Serie A2.  Le universitarie saranno chiamate a confrontarsi contro una delle principali sorprese della stagione: nonostante lo status di ne...

Basket, Serie A2: la Techfind a Civitanova Marche per ritrovare la vittoria
Una vittoria per cancellare il ricordo della severa sconfitta contro Patti: è questo l’obiettivo primario della Techfind San Salvatore, che prepara i bagagli in vista della trasferta in casa di Civitanova Marche per il nono turno del Girone Sud della Serie A2 Femminile.  Il 56-91 subito al PalaVienna la scorsa settimana ha generato molta...

Basket, Dinamo Women: le parole di coach Restivo in vista del match vs Masnaga
Le Dinamo Women lunedì sono tornate al lavoro: superata la sconfitta contro la corazzata della Reyer Venezia, le ragazze di coach Antonello Restivo sono ritornate in palestra con l’obiettivo di ritrovare la condizione dopo il lungo stop. Sabato, alle 16:30, Cinzia Arioli e compagne affronteranno Limonta Costa Masnaga nella sfida del prossimo turn...