Basket: Dinamo Sassari batte anche Brindisi dopo un match infuocato

-
Vittoria sudata per la Dinamo che, a ranghi ridotti, stringe i denti nel momento di maggiore difficoltà e porta a casa una partita combattutissima contro Brindisi. A consegnare il successo è la bomba firmata da Pusica. 

La Dinamo Banco di Sardegna vince di misura su New Basket Brindisi con il risultato di 91-89, al termine di un’autentica battaglia. Gli uomini di coach Pozzecco superano i loro limiti con tenacia e, nonostante le defezioni, con Gentile ad aggiungersi alla lista dei giocatori non disponibili insieme a Gandini, Tillman e Treier, tiene testa a una carichissima Happy Casa. Il Banco chiude il primo quarto avanti ma subisce il parziale pugliese della seconda frazione e all’intervallo lungo, si chiude sul 39-48. 

Nel secondo tempo è una Dinamo agguerrita e competitiva a calcare il parquet, trascinata da Bilan (20 pt, 8 rb) e Spissu (16 pt, 9as) piazza un break che li riporta a contatto dopo aver toccato il -10. Il secondo tecnico sanzionato a Pozzecco lascia la guida a Edoardo Casalone: i giganti fanno quadrato, lottano su ogni pallone, danno tutto sul parquet. Nel finale punto a punto è Vasa Pusica, autore di una partita da 22 punti, 4 rimbalzi e 3 assist, a prendersi il tiro che vale la vittoria: la terza nel girone D. Al GeoPalace finisce 91-89, ora due giorni di pausa e l’appuntamento fissato giovedì 10 ancora contro Brindisi: palla a due alle 17. Starting five biancoblu con Spissu, Bilan, Kruslin, Burnell e Bendzius, Brindisi risponde con Harrison, Gaspardo, Thompson, Perkins e Willis. 

Il 2+1 di Bilan apre le danze, gli ospiti infilano i primi punti dalla lunetta con Harrison che monetizza il fallo di Burnell. Willis allunga ma gli risponde Spissu. Perkins firma l’allungo dall’arco, ma arriva immediatamente la reazione Banco con Kruslin che infila due bombe. Rotazione degli uomini per coach Pozzecco che deve sopperire alle assenze, Brindisi risponde con un controbreak di 6 lunghezze. È Bilan dalla media a scrivere il 15 pari a metà quarto. I sassaresi trovano l’allungo sassarese con Pusica dai 6,75 e il 100% a cronometro fermo: è il giocayore serbo a chiudere la prima frazione dalla lunetta 24-20. Visconti si iscrive a referto segnando dalla lunga distanza, risponde Burnell: Brindisi mette la testa avanti con Udom e Gaspardo. Kruslin e Spissu contengono l’offensiva pugliese ma gli uomini di coach Vitucci piazzano un parziale da 8-2 e scrivono il +6. 

La Dinamo recupera lunghezze con Bilan in lunetta e si riporta a un possesso di distanza ma nel finale l’Happy Casa scrive il nuovo +9. Alla seconda sirena il tabellone dice 39-45. 
Nel secondo tempo la Dinamo rientra in campo con aggressività e cattiveria: i ragazzi di coach Pozzecco piazzano un break di 10-3. Apre le danze Spissu, che monetizza il tecnico per flopping di Willis e colpisce dalla media. Tecnico al Poz, i suoi ragazzi rispondono con il gancio di Bilan, la bomba di Kruslin e la schiacciata di Burnell su recuperata di Spissu per il -3. I giganti si riportano a un possesso dopo essere caduti a -10: timeout Brindisi. Miro Bilan, ormai oltre la doppia cifra, appoggia al vetro e scrive il 51 pari, e firma il sorpasso con 1 su 2 a cronometro fermo. 52-51. Le due squadre si inseguono in una danza punto a punto: canestro di Krubally che non sfrutta il tiro addizionale, tripla di personalità di Minispì e Harrison risponde con la stessa moneta. 

Miniparziale degli ospiti di 6 punti, Willis sigla il +3 ma Bendzius dopo lo 0/5 dall’arco scocca la tripla. Burnell commette terza e quarta infrazione, Bell ringrazia dalla lunetta ma Pusica si prende la tripla del -1. Thompson chiude la terza frazione dalla lunetta: dopo 30’, 63-65. L’ultimo quarto si apre con 5 punti di fila dei pugliesi, condotti da Krubally e Thompson: Spissu sblocca i suoi, ma Brindisi prosegue la sua corsa con Harrison caldissimo dall’arco. Canestro and one di Bilan a suonare la carica ai suoi, Bell infila la bomba e fa trash talking con la panchina sassarese: tecnico al giocatore americano e al coach sassarese che lascia la guida della partita a Edoardo Casalone. Pusica interrompe il digiuno offensivo dei giganti che però faticano a trovare la retina: il giocatore serbo si carica la squadra sulle spalle e infila la bomba del -6. Canestro di Bilan che però commette il quarto fallo. 

Thompson allunga ma la Dinamo non ci sta: canestro di Burnell, Spissu monetizza il fallo di Harrison. 2+1 del numero 14 biancoblu che firma il sorpasso: 81-80 con poco più di 3’ da giocare. Il quinto fallo di Bilan spedisce in lunetta Krubally che però fa 0/2 e chiude la sfida del centro croato. Thompson in lunetta dice +1. Ma Pusica è glaciale a cronometro fermo e sigla il controsorpasso. Bendzius fa 1 su 2 e quando restano 90’’ Dinamo sul +2. Harrison da tre, Burnell risponde attaccando al ferro. Il fallo di Spissu manda Willis in lunetta che firma il contro sorpasso: Pusica tocca quota 21 punti con il 2 su 2 a cronometro fermo che dice 88-87. 

Restano 28’’ da giocare, quinto fallo di Spissu su Harrison che non sbaglia: quando restano 8.9’’. Brindisi avanti 88-89. Pusica si prende il tiro: solo retina per il numero 4. Harrison tenta la preghiera ma il sogno si infrange sul primo ferro: vince la Dinamo 91-89.

Sport

Vela: Beyond vince il Trofeo dei due golfi - Memorial Bepi Carlini
Diciannove le imbarcazioni che si sono date battaglia per il Trofeo dei due golfi - Memorial Bepi Carlini, in scena lo scorso week end nella costiera tra Porto Rotondo e Olbia. Come da programma, nel rispetto delle normative Covid-19, i diciannove timonieri provvisti di mascherina hanno partecipato al breafing tenuto dal Presidente del Comitato di...

Basket: le parole di coach Pozzecco dopo la sfida con Venezia
Questo il commento di coach Gianmarco Pozzecco al termine della sfida al Taliercio di Mestre: “Tra Dinamo e Reyer sono sempre sfide di altissimo livello, negli ultimi anni abbiamo insieme dato spettacolo e combattuto spesso ad armi pari. Dobbiamo essere orgogliosi, la cosa più importante nello sport è riuscire ad essere ogni volta competitivi, stav...

Basket: la Dinamo lotta con tenacia e passione ma crolla, la Reyer vince 99 - 92
Nella sfida della 5° giornata del campionato, la Reyer si impone 99-92 sul Banco di Sardegna. Season high di Eimantas Bendzius (29 punti) e sei uomini in doppia cifra. Finale infelice per la Dinamo Sassari che, nell’anticipo della quinta giornata di campionato, lotta per 40’ contro una Reyer Venezia solida e sfiora la vitt...

Basket, Serie A2: il CUS è condannato dalle assenze, cocente sconfitta a Livorno
La sfortuna frena ancora il CUS Cagliari, che a Livorno rimedia la terza sconfitta stagionale. Le universitarie, messe in grave difficoltà dalle pesanti assenze di Striulli e Prosperi, hanno lottato ma non sono riuscite ad avere ragione della Jolly Acli, vittoriosa al PalaMacchia per 54-43.  La partita. Giunto in Toscana s...

Basket, Serie A2: il BSS batte la Virtus Cagliari nel finale 52 - 51
Il secondo derby stagionale della Techfind San Salvatore si rivela tortuoso e acceso, con alcuni tratti in cui soffre in casa della Virtus Cagliari, ma nel finale stringe i denti e porta a casa la terza vittoria stagionale. Al PalaRestivo finisce 51-52 per le giallonere, caparbie nel venire a capo di una gara resa insidiosa dalla grande energia mes...

Olbia: Geovillage Hermaea si prepara alla gara con Busto Arsizio
Le due vittorie su Montale e Sassuolo hanno rinsaldato le certezze dell’Hermaea Olbia, che ora, sulle ali dell’entusiasmo, cercherà di portar via un risultato positivo anche da Busto Arsizio, dove è attesa per il settimo turno del campionato di Serie A2. Il rinvio del recupero infrasettimanale contro il Club Italia ha per...

Basket: le parole di coach Pozzecco in vista dello start della Champions League
La Dinamo Banco di Sardegna si prepara ad affrontare il debutto nella Basketball Champions League: domani, mercoledì 21, sarà alzata la palla a due del Game 1, il primo avversario da battere è il Galatasaray. Dopo il successo di domenica sulla Fortitudo Bologna, coach Gianmarco Pozzecco ha voluto presentare la sfida contro gli avversari t...

Basket: Marco Spissu, cuore e orgoglio sardo
Nella sfida di ieri contro la Fortitudo Bologna, abbiamo assistito ad una partita eccezionale per i tifosi della Dinamo, che ha visto il Banco recuperare lo svantaggio iniziale contro gli uomini di coach Meo Sacchetti, vincendo all'ultimo quarto con il risultato di 89 – 86. Ottima prova per i ragazzi di coach Pozzecco, che hanno saputo ri...

Porto Cervo: trofeo A112 Abarth Yokohama, in vetta Ivo Droandi e Fornasiero
Pioggia e freddo che si sono sommate ad un percorso tecnico ed impegnativo hanno confezionato un Rally Storico Costa Smeralda, tosto e combattuto fino alla fine, che ha chiuso degnamente l'undicesima edizione del Trofeo A112 Abarth Yokohama. Organizzata fin dal 2010 dal Team Bassano, la Serie dedicata alle A112 ha avuto que...

Olbia: pareggio per i bianchi, finisce 1-1 con il Livorno
Si è conclusa con un pareggio di 1-1 la partita dell’Olbia contro il Livorno. Di fronte al proprio pubblico, i bianchi hanno conquistato il secondo punto stagionale, rimontando ancora una volta l'iniziale vantaggio degli avversari con una reazione caparbia.  Il computo delle occasioni create e delle situazioni pericolose imbastite avrebbe pot...