Assl Olbia: acquistati macchinari e dpi per gli ospedali grazie alle donazioni

-
Apparecchiature per 230.000 euro, attrezzature diagnostiche per 90.000 e 230.000 euro in dispositivi di protezione individuali: e’ questo l’importante risultato raggiunto grazie alla raccolta fondi lanciata otto mesi fa da JANASDIA, in collaborazione con AllMe Connection, "COVID-19 un respiratore per Olbia”, che ha raccolto, grazie alla generosità della popolazione, 541.942 euro. 

I fondi raccolti sono stati utilizzati per l’acquisto di macchinari e di presidi già consegnati alla Assl di Olbia e utilizzati all’interno delle strutture sanitarie nella gestione della pandemia. Con i fondi raccolti sono stati acquistati e consegnati alla Assl di Olbia: due ventilatori alta fascia per l’assistenza respiratoria di pazienti critici per la rianimazione, un ventilatore alta fascia portatile (per eventuale trasporto di pazienti critici in altri ospedali) tutto con materiale di consumo per un anno e tutto in uso presso l’unità operativa di Rianimazione dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Olbia; sei sistemi di ventilazione alti flussi con umidificatore e materiale di consumo per un anno per pazienti meno critici (in uso nell’area grigia allestita nell’ospedale “Giovanni Paolo II”), sei termo scanner per la rilevazione a distanza della temperatura corporea (4 in uso a Olbia tra ospedale e sede del Distretto, uno per l’ospedale di Tempio e uno per l’ospedale di La Maddalena), tre sonde ecografiche per il pronto soccorso del Giovanni Polo II, un ecografo per il triage delle pazienti in uso nell’unità operativa di Ginecologia e Ostetricia (in uso nel tendone all’esterno dell’ospedale di Olbia), quattro strumenti per la ricerca molecolare del virus dotato di 1.060 test (in uso presso i laboratori analisi di Olbia, Tempio e la Maddalena), un macchinario per l’esecuzione degli esami sierologici per valutazione pregressa infezione da COVID 19 e materiale di consumo per l’esecuzione di 1000 test (in uso presso il Laboratorio analisi del “Giovanni Paolo II”), oltre a 19.500 camici, 70 tute ad alta protezione, 226.000 guanti, 14.500 mascherine chirurgiche, 18.500 mascherine FFP2, 1.000 mascherine FFP3, oltre ad occhiali, visiere e zaini, per un totale di 538.980 euro spesi. Attualmente nelle casse dell’Associazione sono ancora presenti circa 3.000 euro che verranno utilizzati a breve per l’acquisto di 15-20 maschere facciali C- PAP per l’assistenza respiratoria. 

“Un sentito ringraziamento va a tutte le persone che con piccoli e grandi gesti hanno aderito all’iniziativa portata avanti dall’Associazione Janasdia, sostenendo l’attività degli operatori sanitari, impegnati in questo difficile periodo emergienziale”, dichiara Paolo Tauro, direttore della Assl di Olbia.

Coronavirus

Coronavirus: superati i 20mila contagi. Oggi 405 e 5 decessi
Sono 20.044 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 405 nuovi casi, 154 rilevati attraverso attività di screening e 251 da sospetto diagnostico. Si registrano 5 decessi (418 in tutto): quattro uo...

Alghero: apre il reparto Covid al Marino. Plauso del presidente Pais
Con il ricovero del primo paziente è stato attivato questa sera il reparto Covid allestito al terzo piano dell’ospedale Marino di Alghero. Nel reparto sono attualmente operativi i primi 5 posti letto che diventeranno 16 entro la metà della prossima settimana. Successivamente il piano modulare prevede, entro la fine di dicembre, l’attivazione di ...

Olbia: test  covid rapidi al centro commerciale Olbia Mare
É partita questa mattina, mercoledì 25 novembre, nel piazzale del Centro Commerciale Olbia Mare, un' iniziativa a cura di progetto SPRINT che prevede la somministrazione di test sierologici e tamponi nasali rapidi su base volontaria. Il servizio a pagamento (35 euro per il sierologico e 65 per il tampone) proseguirà anche nella giornata di giovedì e venerdì con orario 9.30-13.00. Per info e prenotazioni 0704510496 oppure 3420914067.

Coronavirus: 3 nuovi pazienti in terapia intensiva ma i ricoverati diminuiscono
Sono 19.639 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 351 nuovi casi, 166 rilevati attraverso attività di screening e 185 da sospetto diagnostico. Si registrano 6 decessi (413 in tutto): tre uomini e tre donne in un’età c...

Nuoro: la consigliera Demurtas chiede il Protocollo Bitti
"Il comune di Nuoro deve adottare con urgenza il protocollo sanitario di Bitti per garantire risposte immediate e una migliore gestione locale della crisi sanitaria in atto". Così Natascia Demurtas, capogruppo del Partito Democratico nel consiglio comunale di Nuoro, che sull'argomento ha presentato una mozione.  "L'emergen...

Coronavirus: superati i 19mila casi. L'isola piange altre 12 vittime
Sono 19.288 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 290 nuovi casi, 151 rilevati attraverso attività di screening e 139 da sospetto diagnostico. Si registrano 12 decessi (407 in tutto): 5 residenti nella provincia del S...

Nursing UP: infermieri di famiglia accanto ai medici per vaccinazioni di massa
"In attesa che le aziende coinvolte presentino ufficialmente i dati all’Ema e alla Fda e ottengano le autorizzazioni ufficiali, possiamo e dobbiamo immaginare, il prima possibile, strategie adeguate e mirate per l’arrivo dei vaccini anti-covid e per il successivo piano di somministrazione, mettendo i professionisti della sanità italiana nella condi...

Unica, ATS e AART-ODV insieme per scoprire quanto il Covid attacca i sardi
I dati della regione Sardegna per quanto riguarda l’infezione da Covid 19 - alla luce del bollettino di domenica 22 novembre - parlano di 18089 persone infettate, 397 morti, 504 ricoverati e 70 pazienti in terapia intensiva, con un tasso di mortalità che si aggira attorno al 2%, ovvero la metà rispetto alla media nazionale e con uno degli RT (...

Emergenza Covid, il PD: la regione adotti il Protocollo Bitti in tutta l'Isola
Adottare il protocollo sanitario di Bitti in tutti i comuni della Sardegna, al fine di tutelare la salute dei cittadini e gestire nel migliore dei modi la pandemia a livello locale. È questo, in sintesi, l'appello lanciato alla Regione dai consiglieri del Partito Democratico, che sul tema hanno presentato un'interpellanza, primo firmatario Roberto ...

Coronavirus: 19mila casi e oltre 7mila solo su Sassari. Aumentano i ricoveri
Sono 18.998 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 505 nuovi casi, 238 rilevati attraverso attività di screening e 267 da sospetto diagnostico. Si registrano 6 decessi (395 in tutto): tre uomini e tre donne, in età com...