Sassari: successo per la stagione lirica con "Carmen, tragèdie d'amour"

-
Una tragedia d’amore che ha stregato il pubblico del Teatro Comunale. Cinque minuti di applausi hanno sancito il successo di Carmen, tragédie d’amour, terzo appuntamento con la Stagione lirica dell’Ente “Marialisa de Carolis” di Sassari, adattamento in atto unico dell’immortale capolavoro di Georges Bizet. 

Chi si aspettava una semplice riduzione della Carmen si è dovuto ricredere: grazie a un’attenta revisione della partitura curata dal direttore d’orchestra Jacopo Brusa, il pubblico di Sassari si è trovato davanti una Carmen insolita, rinnovata nella versione curata dal regista sassarese Gianni Marras ispirata più alla novella originaria di Prosper Mérimée che al plot dell’opera bizettiana. 

Il pubblico del Comunale, che nel rispetto delle limitazioni ha partecipato numeroso, ha mostrato di apprezzare tributando ai protagonisti applausi generosi: impossibile diversamente, d’altronde, vista la caratura del cast. Si è rivelata vincente l’idea di presentare in scena il mezzosoprano Veronica Simeoni (Carmen) e il tenore Roberto Aronica (Don José), coppia nella vita oltre che sul palcoscenico e protagonisti nei più prestigiosi teatri del mondo. Con loro il baritono Marco Bussi (Escamillo), il soprano Federica Vitali (Micaëla, personaggio inesistente in Mérimée) e gli attori Emanuele Floris e Maurizio Giordo che hanno impersonato Zuniga, Lillas Pastia e Garcia, il marito di Carmen assente nell’opera di Bizet. 

Nella vicenda presentata dal regista Gianni Marras, la sensuale gitana Carmen seduce un Don José molto più smaliziato rispetto al giovane ingenuo dell’opera più famosa. Micaëla ed Escamillo, funzionali alla trama, restano sullo sfondo facendo da contraltare ai due protagonisti nella storia d’amore e morte che si concluderà tragicamente. L’Orchestra dell’Ente Concerti, solitamente in buca, è stata innalzata su un ponte mobile alle spalle della scena, pienamente a vista, in un effetto suggestivo che ha ben funzionato. La scena curata da Davide Amadei è stata valorizzata dalle luci di Tony Grandi, mentre i costumi tradizionali di Massimo Carlotto hanno riportato la vicenda alla Siviglia immaginata da Mérimée e poi ripresa da Bizet. Le coreografie sono state curate da Daniele Palumbo.  
 
Carmen, tragédie d’amour sarà riproposta in replica oggi al Comunale alle 20,45 e domani, domenica 18 ottobre, alle ore 17.

Cultura

Santa Teresa Gallura: riprende vita il costume tradizionale
Gonna lunga e blusa amaranto in broccato con motivi floreali neri, camicia bianca, sottogonna e persino culotte per la donna. Abito in tinta unita nero, giacca, pantalone e panciotto con camicia bianca per l’uomo. Sono i primi prototipi dei vestiti tradizionali di Santa Teresa Gallura, quelli della vita di tutti i giorni e delle giornate di fest...

Cagliari: “Ti castiu e (no) te biu”, tavola rotonda sull’accoglienza.
Il progetto della Cooperativa Sociale Il Sicomoro “Ti castiu e (no) te biu. Un altro sguardo è possibile. Riflessione sugli attraversamenti migratori, culturali ed emotivi” ha visto un team di 2 psicologhe e 3 mediatori culturali incontrare dall’inizio dell’anno i giovani delle scuole della Sardegna per promuovere confronti e riflessioni sul tem...

Cagliari: Officin&Ideali proseguirà a San Sperate. Il Comune boccia il progetto
Residenze in transito lascia il capoluogo sardo e si trasferisce nel Museo del Crudo di San Sperate. E’ questa la decisione presa da Carovana SMI, capofila del progetto, all’indomani della sua esclusione da parte del Comune di Cagliari dai beneficiari dei finanziamenti per il 2020. Di seguito il resoconto della vicenda fatto da...

ApritiModa: la Sardegna aderisce all'iniziativa nazionale
La Sardegna aderisce quest’anno all’iniziativa nazionale “ApritiModa” presentata a Roma dal Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini. La due giorni dedicata all’arte tessile, alla moda, scopre le tessere del mosaico che è la nostra più grande ricchezza, il Made in Italy. Si aprono le porte di musei, laboratori, vecchie fabbriche reinventa...

Cagliari: ritornano gli Echi Lontani.
Il fascino della musica antica in un viaggio lungo sette appuntamenti pensati per ripercorrere il prezioso repertorio che dal Medioevo porta all’epoca classica. Dal 24 ottobre al 19 dicembre a Cagliari ritornano i concerti di Echi lontani, musiche e strumenti d’epoca in alcuni dei più affascinanti luoghi storici della città. Per il festival, dir...

Carbonia: da domani le scuole partecipano all'edizione 2020 di Tuttestorie
Dal 21 al 31 Ottobre 2020 le scuole di Carbonia e del territorio ospiteranno la quindicesima edizione del Festival di Letteratura per ragazzi “Tuttestorie”, intitolato “Corpo a Corpo: racconti, visioni e libri dentro e fuori di me”. L’iniziativa è organizzata dal Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis, di cui il Comune di Carbonia è capofi...

Festival Tuttestorie: quidindicesima edizione “CORPO A CORPO"
Pare quasi un controsenso il titolo, eppure la quindicesima edizione del Festival Tuttestorie dedicato alla letteratura per ragazzi richiama proprio il contatto. “CORPO A CORPO. Racconti, visioni e libri dentro e fuori di me” si svolgerà da domani a Cagliari, per la prima volta, negli spazi di Sa Manifattura dal 21 al 25 ottobre e dal 14 al 30...

Tournée nazionale per i Barbariciridicoli con “Sa Tzuccada de su fumu”
Dalla Sardegna al Trentino e al Veneto con un’esilerante piece teatrale: la compagnia teatrale dei Barbariciridicoli il prossimo fine settimana sarà nella dei laghi e delle valli per proporre a un vasto pubblico una delle sue ultime opere: “Sa tzuccada de su fumu!”: commedia bilingue (sardo e italiano), inedita e originale, della Compagnia, con gli...

Sassari: didattica in presenza, collaborazione tra Uniss e Camera di Commercio
Stamattina negli spazi di Promocamera sono cominciate per 170 matricole le lezioni del Corso di laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università di Sassari. La sede non è quella universitaria abituale, poiché a causa del distanziamento personale obbligatorio, dovuto al Covid, era necessario garantire spazi più ampi, più agevoli da sanificare e quindi...

Sassari: al Teatro Verdi la “Suite Italienne”. Omaggio a Stravinsky
Uno spettacolo di danza che ha il sapore di una piccola rivincita per il grande Stravinsky, costretto oltre cento anni fa a cancellare la tournée del balletto “L’Histoire du soldat” a causa della pandemia di febbre Spagnola, della quale egli stesso si era ammalato.La compagnia di produzione Daniele Cipriani Entertainment martedì 20 ottobre a...