Martis: il cinema è di casa con la terza edizione di CineMartist

-
 A Martis, dal 27 al 30 agosto proiezioni di lungometraggi e corti, incontri con registi e autori di libri, laboratori e interventi di street art, un contest dedicato ai giovani filmmaker. Tra gli ospiti Mario Piredda, Paolo Zucca, Benito Urgu, Giovanna Gravina Volonté, Maria Paola Zedda, Valentina Spanu, Giovanni Loriga, Sergio Scavio, Antioco Floris, Alessandro Cadoni, Luca Martello. I registi di oggi e quelli di domani. I film sullo schermo e quelli raccontati. Il cinema e le altre arti. Torna, con una terza edizione ancora più ricca delle precedenti, CineMartist. Proiezioni, incontri con autori, un contest dedicato ai giovani filmmaker e interventi di street art saranno al centro della manifestazione che si svilupperà in un’intensa quattro giorni, dal 27 al 30 agosto, a Martis. 

Promosso dall'amministrazione comunale e realizzato dall’associazione Hypergamma, il festival si svolgerà in totale sicurezza, rispettando le misure previste dai protocolli anti-Covid. Giovani filmmaker. Irrinunciabile per gli organizzatori, sin dalla prima edizione, è l’attenzione alla didattica del cinema in Sardegna, con la partnership delle principali istituzioni che si occupano di formazione nel settore audiovisivo nell’isola: l’Accademia di Belle Arti “Mario Sironi”, le Università di Cagliari e di Sassari, la Società Umanitaria di Carbonia. 

Protagonisti principali della manifestazione sono infatti i giovani filmmaker invitati per una residenza artistica finalizzata alla realizzazione di cortometraggi girati nel territorio. Quest’anno non solo a Martis, ma anche nei vicini comuni di Chiaramonti, Nulvi, Perfugas e Sedini che hanno aderito alla rete del progetto. Brevi film che si potranno vedere nella serata finale del festival quando sarà presentato anche il progetto vincitore del bando “CiPS, Cinema per la scuola”, promosso da Mibact e Miur nella sezione Buone Pratiche, che partirà a ottobre in collaborazione con le scuole secondarie del territorio. Focus sui registi sardi. Le proiezioni sono in programma in Piazza San Giovanni a Martis (dalle 21.15), dove sarà realizzata l’arena principale che ospiterà tutti gli appuntamenti della rassegna, con i lungometraggi e i corti selezionati dalla direzione artistica. 

Un focus sul cinema sardo, sostenuto dalla Fondazione Sardegna Film Commission, che avrà tra i protagonisti Mario Piredda per presentare, nella serata inaugurale, il suo recente film “L’agnello”. Un potente dramma familiare, con al centro un’adolescente, che nei giorni scorsi ha ricevuto l’importante premio Suso Cecchi D’Amico, riconoscimento destinato alla migliore sceneggiatura originale di un film italiano al centro del quale abbia rilievo una figura femminile. Sabato 29 agosto spazio alla commedia di grande successo “L’uomo che comprò la Luna”, con il regista Paolo Zucca accompagnato da uno degli interpreti: Benito Urgu che nel ruolo di un irresistibile maestro di sardità si è guadagnato anche la candidatura ai Nastri d’Argento. 

Nella serata finale di domenica saranno protagonisti anche due filmmaker sardi indipendenti con i loro nuovi cortometraggi: Giovanni Loriga con “Un dono?” e Sergio Scavio con “L’orso polare”. Festival nel festival. All’interno del programma gli organizzatori hanno pensato di inserire anche una serata speciale di scambio con altre rassegne cinematografiche isolane. Nel dettaglio Across Asia Film Festival, La valigia dell’attore e Premio Centottanta. Venerdì 28 agosto sarà così dedicato alla presentazione di queste tre manifestazioni attraverso le parole di chi le dirige e materiale video selezionato per l’occasione. Con Maria Paola Zedda, direttrice artistica di Across Asia Film Festival, si farà un viaggio nel cinema asiatico. 

Una delle novità di questa terza edizione di CineMartist è rappresentata dagli aperitivi cine-letterari. In programma, ogni giorno con orario di inizio alle 19.15, tre incontri con autori di importanti libri sul cinema. 
Giovedì 27 agosto Antioco Floris, docente all’Università di Cagliari, presenterà “Banditi a Orgosolo. Il film di Vittorio De Seta” pubblicato da Rubbettino Editore. Un volume, progettato con lo stesso regista poco prima della morte, dove sono raccolti materiali che documentano la realizzazione del capolavoro di De Seta introdotti da un saggio che ne analizza genesi e ricezione. 
Venerdì 28 agosto l’appuntamento letterario sarà con Alessandro Cadoni, studioso di Pier Paolo Pasolini, che parlerà dello stile del grande scrittore e regista partendo dal suo saggio “Il segno della contaminazione” uscito per Mimesis Edizioni. 
Sabato 29 agosto Luca Martello, autore con “Groucho e i suoi fratelli”, edito da Castelvecchi, della prima monografia italiana dedicata ai Marx Brothers, guiderà il pubblico attraverso la vita e l’arte dei componenti del celebre gruppo comico americano. Street art. 

Dopo il riuscito esperimento della scorsa edizione, torna anche quest’anno lo spazio dedicato alla pittura murale. Valorizzare Martis attraverso la cultura, lasciando una traccia duratura oltre il periodo di svolgimento della manifestazione. Questa l’idea, fortemente sostenuta dall’amministrazione comunale, di allargare il progetto ad altre forme artistiche oltre a quella cinematografica. Protagonisti giovani artisti dell’Accademia di Belle Arti “Mario Sironi” di Sassari che nei giorni del festival saranno impegnati in interventi di street art tra le vie del paese. Le attività saranno coordinate da Giovanni Sanna, docente di pittura all’Accademia. Oltre la possibilità di seguire i lavori work in progress, per la serata finale sarà programmata una visita guidata alle opere completate. 

Cultura

Olbia: inizio d'autunno nel segno della musica, il 25 concerto dei Tazenda
Un nuovo appuntamento, per un autunno che sa ancora d’estate nel segno di Mirtò, il Festival internazionale del mirto. Sarà il concerto dei Tazenda, venerdì 25 settembre alle ore 22, a celebrare una nuova tappa musicale. La grande protagonista sarà questa volta Piazza Nostra Signora de La Salette, in continuità con la scelta di Mirtò e del Comun...

Prendas de Sardigna: S'Ena e Thomes
Sa tumba de sos gigantes “S’Ena e Thomes” in Durgali Oe prendas de Sardigna nos nche giughet in Durgali, a bisitare sa tumba de sos gigantes “”S’Ena e Thomes”. Sas tumbas de sos gigantes, in carchi logu connotas comente “domos de s’orcu”, fiant logos de interru culletivu de època nuraghesa. Sa de Durgali est su monument...

Uniss: “Donne, maternità e lavoro - Mamme Fuori Mercato”, film & meeting
Il 19 settembre alle 11.00, presso la Sala Angioy – Palazzo della Provincia di Sassari, l’UNISS, in collaborazione con la Consigliera di Parità della Provincia di Sassari, ospiterà una tappa del tour “Donne, maternità e lavoro “MAMME FUORI MERCATO” film & meeting. Si tratta di un progetto itinerante sostenuto dalla Fo...

Pula: XVI edizione dell'appuntamento con l'archeologia
Edizione limitata per il XVI appuntamento di PulArchàios. Torna anche quest’anno, nonostante le vicissitudini legate all’emergenza sanitaria, la rassegna dedicata all’archeologia PulArchàios. L’edizione XVI sarà in forma notevolmente ridimensionata con soli due appuntamenti organizzati dalle Università di Padova e Cagliari pre...

Visioni Sarde: cortometraggi dell'isola a Barcellona
Dopo Amman e Monaco di Baviera è il turno di Barcellona: tre cortometraggi della rassegna VISIONI SARDE - voluta da Sardegna Film Commission con il sostegno della Regione Sardegna e con l'organizzazione di Skepto IFF - sono stati inseriti nel programma del Social Film Festival che si terrà a Barcellona il 18 e 19 settembre. Sono state scelti "D...

Nuoro: "The Crossing", il nuovo progetto musicale di Enzo Favata
Dopo il successo raccolto al festival Musica sulle Bocche, approda a Nuoro  “The Crossing”, il nuovo progetto musicale del sassofonista Enzo Favata voluto dall'amministrazione comunale e inserito all'interno del cartellone dell’Estate Nuorese 2020.  Questa sera alle 20.30 l'artista algherese salirà sul palco alles...

Biancareddu promuove: Regalaci un libro, regalaci un sorriso
“Leggere un libro vale tanto e vale ancora di più quando si tratta di donare un sorriso e cercare di far stare bene tutti, di portare dignità alle persone più bisognose e donare un poco di normalità anche a chi non c’è l’ha”. Così l’Assessore Regionale alla Cultura, Andrea Biancareddu ha voluto sposare l’iniziativa, “Regalaci un libro, Re...

Villacidro: XXXV edizione Premio Letterario Giuseppe Dessì
Come ogni anno all’inizio dell’autunno, Villacidro si prepara ad ospitare il premio letterario G. Dessì arrivato alla sua XXXV edizione. Si svolgerà nella cittadina del Sud Sardegna da lunedì 21 a domenica 27 settembre. Numerosi appuntamenti culturali faranno da cornice al premio: presentazione di libri, spettacoli, concerti, mostre e visite gu...

Porto Torres: il patrimonio dei mosaici d’età romana nel convegno di venerdì
Una città moderna che ha delle “fondamenta” millenarie, quelle della gloriosa colonia Iulia di Turris Libisonis. Un tappeto di mosaici in parte aperti al pubblico, in parte da scavare e valorizzare. Sono tra le più affascinanti opere d’età romana disseminate in diverse porzioni della città: un patrimonio di storia e bellezza che sarà racc...

Tortolì: due serata dedicate al cinema per "Visioni Sarde"
Due serate a tutto cinema a Tortolì. Il 18 e 19 settembre l'Ex Blocchiera Falchi in via Eleonora d'Arborea sarà il palcoscenico di due serate dedicate alle nuove opere cinematografiche proposte dalla rassegna "Visioni Sarde". L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale Simul con la cura dell'art director Antonio Ghironi, regista, at...