Stintino: Legambiente e il Parco per un futuro sostenibile

-
Azioni da portare avanti tutti insieme, per tutelare da un punto di vista ambientale un vero e proprio paradiso come il Golfo dell’Asinara. Ma al contempo farlo diventare un valore aggiunto per tutto il territorio che va da Stintino fino a Castelsardo e oltre. Nei giorni scorsi il Circolo “L’Olivastro” di Sassari di Legambiente ha promosso un incontro pubblico nel Porto Minori di Stintino, “Aspettando Goletta Verde - Il paradiso forse perduto?”. 

In apertura il responsabile territoriale di Legambiente Michele Meloni ha ribadito che «il paradiso nel quale viviamo è in pericolo. Si affaccia però su un’isola-parco, quella dell’Asinara, che, insieme a tutti i portatori di interesse, può e deve fare da traino, anche economico, per il nostro territorio, da intendersi come area allargata fino a Castelsardo e oltre. Solo insieme possiamo costruire un futuro sostenibile, sotto il profilo ambientale, sociale e produttivo». Un appello colto immediatamente dal sindaco di Stintino Antonio Diana. «Negli anni passati con Legambiente, veleggiando o in banchina, abbiamo discusso di tematiche importanti. E quando parli di ambiente parli di ambiente dell'area vasta. Sino allo scorso anno ho ricoperto l'incarico di vicepresidente del Parco e di presidente facente funzioni, portando avanti diverse attività rivolte alle realtà del Golfo dell'Asinara e che hanno coinvolto i Comuni dell'area vasta. È importante farli partecipare come parte del Parco dell'Asinara – ha detto Diana –. I nostri politici prendano coraggio. Il parco ha bisogno di essere guidato da un consiglio direttivo politico che ragiona con il territorio e per il territorio e deve interpretare gli scenari futuri. E Stintino ha cercato di lavorare in sinergia, ha una vocazione ambientale e ci crede. Abbiamo il 70 per cento di aree Sic e Zps che prima sembravano limiti, ora, invece, sono opportunità importanti e di sbocco lavorativo». 

Sono poi intervenuti Stefania Pinna, biologa, e Giovanni Rivieccio, naturalista, che hanno spiegato gli obiettivi dell’Agenda Onu 2020 sui cambiamenti climatici. La parola è poi passata a Gabriela Scanu, commissario del Parco dell’Asinara Area Marina Protetta. «La presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen ha detto che il vaccino contro il covid è vicino ma non esiste un vaccino contro i cambiamenti climatici. Ecco perché è importante mantenere l’equilibrio di un ecosistema, mettendosi al contempo d’accordo sulle regole da rispettare e creando un valore socioeconomico». 

Infine, Piero Ajello, esperto dell’Associazione Vela Latina Tradizionale, ha illustrato alcune attività portate avanti nell’area del parco da chi lavora nella stagione turistica. Erano presenti all’incontro anche gli assessori Alessandro Fiori per il Comune di Castelsardo e Marco Greco in rappresentanza dell’Amministrazione comunale di Sorso.

Ambiente

Incendi: 7 incendi nell'isola
Sette gli incendi che oggi hanno interessato il territorio regionale; di questi due hanno richiesto l’intervento del mezzo aereo del Corpo forestale. L'incendio nell'agro del Comune di Olbia in località “St.zo punta di iaccia”, ha richiesto l'intervento di un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Limbara. La Stazione di Olbi...

Forestale: scoperta discarica abusiva ad Iglesias
Il personale dell'Ispettorato del Corpo forestale di Iglesias, nell’ambito dei servizi sul territorio mirati al contrasto delle attività illecite in materia ambientale, ha individuato, in piena campagna in località Santa Barbara in agro del comune di Villamassargia, un’area adibita a discarica grazie al monitoraggio svolto mediante l’ausilio di mez...

Incendi: oggi 12 roghi nell'isola
Ssu un totale di 12 incendi occorsi sul territorio regionale, oggi  2 roghi hanno richiesto l’intervento del mezzo aereo del Corpo forestale. Nell'incendio nell'agro del comune di Segariu in località “MONTE OLLIONI” è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di VILLASALTO. Le operazioni di s...

Bitti: prima riunione gruppo di lavoro per il futuro del Parco di Tepilora
Nei giorni scorsi, nella sede del Parco naturale regionale di Tepilora a Bitti, si è tenuta la prima riunione operativa dei 21 esperti che compongono l’Ufficio di Piano. Obiettivo del gruppo di lavoro, costituito lo scorso mese di luglio, è quello di programmare sul piano economico, territoriale, ambientale e culturale una serie di politiche destin...

Lampis a Villamassargia: gravi danni dal maltempo
“Ho voluto effettuare un sopralluogo all’interno degli immobili comunali (Municipio, sala consiliare e biblioteca) per verificare di persona i danni che le forti piogge dei giorni scorsi hanno causato in questo territorio”. Lo ha detto l’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis, con delega alla Protezione civile, dura...

Quartu Sant'Elena: salvata una tartaruga marina
Salvato in località Margine Rosso, Quartu Sant’Elena, un esemplare di una tartaruga marina della specie Caretta caretta.Nella mattinata di ieri alcuni bagnanti hanno segnalato alla sala operativa del Corpo Forestale il ritrovamento di un esemplare di tartaruga Marina in difficoltà. L’esemplare, era adagiato su un fondale di circ...

Settimana europea della mobilità ecosostenibile, Olbia ci sarà
Dal 2002, la settimana europea della mobilità, ha cercato di migliorare la salute pubblica e la qualità della vita promuovendo la mobilità “pulita” e il trasporto urbano sostenibile. La campagna offre la possibilità di esplorare le strade cittadine e di sperimentare soluzioni pratiche per affrontare le sfide urbane, come l'inquinamento atmosfer...

Cagliari verso l'Unesco per il riconoscimento del paesaggio culturale regionale
Il Comune di Cagliari si muove verso l’Unesco. Insieme a oltre 150 Comuni della Sardegna che già hanno approvato l'importante atto che punta al riconoscimento del paesaggio culturale sardo, anche il Capoluogo regionale chiede all’unanimità, che venga riconosciuta la specificità storica, culturale, ambientale, espressa attraverso migliaia di manufat...

Sardegna: il paesaggio dell'Isola verso l'UNESCO, le iniziative del comitato
La Sardegna verso l’Unesco. È racchiuso nel titolo del progetto a cura del Comitato costituito dal primo nucleo promotore dell’iniziativa finalizzata a ottenere l’inclusione del Paesaggio Culturale Protosardo nel Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, il senso della rivendicazione che la Sardegna, unita, sta portando avanti. Una battaglia di civilt...

Gambero Marmorato: approvato il piano di eradicazione
Dopo alcuni incontri tra enti con competenza in materia di fauna e di gestione delle risorse idriche, l’assessorato regionale della Difesa dell’ambiente ha approvato il Piano di eradicazione del gambero marmorato (Procambarus fallax f. virginalis) in Sardegna. Si tratta di una specie particolarmente invasiva che vive lungo ...