Goletta Verde in Sardegna: sostenibilità ambientale al primo posto

-
La Sardegna si siede in cattedra per insegnare sostenibilità e cura del territorio. Sono molti gli eventi in favore della tutela ambientale che, ogni anno, richiamano l’attenzione del grande pubblico. E da isolani è doveroso essere coscienziosi, attenti e costantemente informati sulle dinamiche territoriali. 

“Aspettando Goletta Verde - Il paradiso forse perduto?”. Questo il titolo dell’incontro promosso da Legambiente che avrà luogo il 31 luglio, a partire dalle 19, in piazza dei 45 a Stintino. L’associazione di livello nazionale, attenta all’ambiente, è rappresentata nel territorio di Sassari dal circolo “l’olivastro”, che a un anno dalla sua nascita, ha organizzato un nuovo evento all’insegna del rispetto dell’ambiente, con l’obiettivo primario di sensibilizzare i cittadini su tematiche così delicate. L’incontro di questa domenica avrà come oggetto di dibattito l’isola dell’Asinara e il suo golfo. Ospiti della serata: il sindaco di Stintino, Antonio Diana, i vertici dell’Ente Parco dell’Asinara AMP, gli operatori del settore della vela e della nautica e i ricercatori e gli studiosi che spiegheranno gli obiettivi dell’Agenda Onu 2020 sui cambiamenti climatici. Sarà, dunque, una serata ricca di protagonisti che vivono e amano il territorio. 

La sostenibilità ambientale è un argomento sempre attuale che tocca ognuno di noi da vicino, con l’opportunità di godere di un evento informativo nella suggestiva cornice di una piccola e storica cittadina di mare come Stintino. Ad introdurre brevemente l’iniziativa è Michele Meloni, presidente del Circolo di Sassari “L’Olivastro” di Legambiente. «Prosegue il nostro percorso all’insegna della sostenibilità ambientale e sociale. Quest’anno, a causa dell’emergenza Covid, anche Goletta Verde si è dovuta adeguare e calare ancora di più sui territori la responsabilità dei monitoraggi, che Legambiente ha saputo mantenere alti. 

Per l’incontro “Aspettando Goletta Verde” abbiamo coinvolto realtà che fanno del rispetto dell’ambiente un elemento predominante della loro attività, con la convinzione che una volta usciti dalla crisi per la pandemia è dovere entrare in un futuro sostenibile. Il paradiso che viviamo è chiaramente in pericolo. Nel nostro caso il paradiso affaccia su un’isola-parco, quella dell’Asinara, che, insieme a tutti i portatori di interesse, può e deve fare da traino, anche economico, per il nostro territorio, da intendersi come area allargata fino a Castelsardo».  

Sempre in provincia di Sassari, un altro evento ha acceso le coscienze dei cittadini: le “Giornate di Educazione Ambientale”. Iniziativa che ha preso corpo nel litorale della Marina di Sorso e nella discesa a mare numero otto (La Foce), martedì 21 e giovedì 23 luglio. La manifestazione è stata realizzata dalla Salias Service e dalla Acquatika Srl, con il patrocinio del Comune di Sorso, ed è stata rivolta soprattutto a un pubblico più giovane. Molti i bambini presenti in spiaggia che hanno partecipato, assieme anche a una classe dell’istituto comprensivo di Sorso. Durante queste due giornate sono state realizzate delle lezioni per l’apprendimento delle modalità di raccolta differenziata, il corretto smaltimento dei rifiuti e i vantaggi che ne derivano. Ma non solo teoria. Infatti a caratterizzare l’evento ci sono state anche diverse attività ludiche legate alla tematica ambientale; così da coinvolgere a pieno le nuove generazioni, punto di partenza e crescita per la salvaguardia del nostro territorio.

Ambiente

Incendi: 7 incendi nell'isola
Sette gli incendi che oggi hanno interessato il territorio regionale; di questi due hanno richiesto l’intervento del mezzo aereo del Corpo forestale. L'incendio nell'agro del Comune di Olbia in località “St.zo punta di iaccia”, ha richiesto l'intervento di un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Limbara. La Stazione di Olbi...

Forestale: scoperta discarica abusiva ad Iglesias
Il personale dell'Ispettorato del Corpo forestale di Iglesias, nell’ambito dei servizi sul territorio mirati al contrasto delle attività illecite in materia ambientale, ha individuato, in piena campagna in località Santa Barbara in agro del comune di Villamassargia, un’area adibita a discarica grazie al monitoraggio svolto mediante l’ausilio di mez...

Incendi: oggi 12 roghi nell'isola
Ssu un totale di 12 incendi occorsi sul territorio regionale, oggi  2 roghi hanno richiesto l’intervento del mezzo aereo del Corpo forestale. Nell'incendio nell'agro del comune di Segariu in località “MONTE OLLIONI” è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di VILLASALTO. Le operazioni di s...

Bitti: prima riunione gruppo di lavoro per il futuro del Parco di Tepilora
Nei giorni scorsi, nella sede del Parco naturale regionale di Tepilora a Bitti, si è tenuta la prima riunione operativa dei 21 esperti che compongono l’Ufficio di Piano. Obiettivo del gruppo di lavoro, costituito lo scorso mese di luglio, è quello di programmare sul piano economico, territoriale, ambientale e culturale una serie di politiche destin...

Lampis a Villamassargia: gravi danni dal maltempo
“Ho voluto effettuare un sopralluogo all’interno degli immobili comunali (Municipio, sala consiliare e biblioteca) per verificare di persona i danni che le forti piogge dei giorni scorsi hanno causato in questo territorio”. Lo ha detto l’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis, con delega alla Protezione civile, dura...

Quartu Sant'Elena: salvata una tartaruga marina
Salvato in località Margine Rosso, Quartu Sant’Elena, un esemplare di una tartaruga marina della specie Caretta caretta.Nella mattinata di ieri alcuni bagnanti hanno segnalato alla sala operativa del Corpo Forestale il ritrovamento di un esemplare di tartaruga Marina in difficoltà. L’esemplare, era adagiato su un fondale di circ...

Settimana europea della mobilità ecosostenibile, Olbia ci sarà
Dal 2002, la settimana europea della mobilità, ha cercato di migliorare la salute pubblica e la qualità della vita promuovendo la mobilità “pulita” e il trasporto urbano sostenibile. La campagna offre la possibilità di esplorare le strade cittadine e di sperimentare soluzioni pratiche per affrontare le sfide urbane, come l'inquinamento atmosfer...

Cagliari verso l'Unesco per il riconoscimento del paesaggio culturale regionale
Il Comune di Cagliari si muove verso l’Unesco. Insieme a oltre 150 Comuni della Sardegna che già hanno approvato l'importante atto che punta al riconoscimento del paesaggio culturale sardo, anche il Capoluogo regionale chiede all’unanimità, che venga riconosciuta la specificità storica, culturale, ambientale, espressa attraverso migliaia di manufat...

Sardegna: il paesaggio dell'Isola verso l'UNESCO, le iniziative del comitato
La Sardegna verso l’Unesco. È racchiuso nel titolo del progetto a cura del Comitato costituito dal primo nucleo promotore dell’iniziativa finalizzata a ottenere l’inclusione del Paesaggio Culturale Protosardo nel Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, il senso della rivendicazione che la Sardegna, unita, sta portando avanti. Una battaglia di civilt...

Gambero Marmorato: approvato il piano di eradicazione
Dopo alcuni incontri tra enti con competenza in materia di fauna e di gestione delle risorse idriche, l’assessorato regionale della Difesa dell’ambiente ha approvato il Piano di eradicazione del gambero marmorato (Procambarus fallax f. virginalis) in Sardegna. Si tratta di una specie particolarmente invasiva che vive lungo ...