Coldiretti: Spiritu Sardu è il miglior olio Evo sardo

-
Spiritu Sardu dell’oleificio Masoni Becciu di Villacidro, è il miglior olio extravergine di oliva sardo. Mentre il migliore prodotto dagli hobbisti è quello di Mario Stochino di Ilbono.  
Lo ha decretato la quinta edizione del concorso olearia Ozzu sardu che ha incoronato i migliori oli extravergine di oliva prodotti e lavorati in Sardegna da aziende e hobbisti. Le menzioni invece sono andate all’azienda Ozzastrera di Bolotana del giovane Giacomo Nieddu per il miglior olio monocultivar Bosana, mentre la menzione per il miglior olio biologico è andato all’azienda S’Olianu di Maria Antonia Palimodde di Oliena. 

Il premio Ozzu sardu è promosso da Coldiretti Nord Sardegna in collaborazione con Apos, l’organizzazione dei produttori olivicoli e il patrocinio di Coldiretti Sardegna, Agris Sardegna (Panel), Unaprol, Camera di Commercio e Comune di Sassari. 
 Nella categoria delle Aziende dietro “Ispiritu Sardu” dell’Oleificio Masoni Becciu di Valentina Deidda di Villacidro, si è classificato “Costa degli olivi Dop Sardegna” della cooperativa Olivicoltori della Valle del Cedrino di Orosei, ed al terzo posto il “Bosana Monocultivar” dell’Accademia olearia di Alghero. Nella categoria hobbisti, al secondo posto, dietro l’olio di Mario Stochino di Ilbono, si è piazzato quello di Roberto Piredda di Castelsardo e al terzo posto Gianmario Fais di Usini. 

“In Sardegna la qualità dell’olio extravergine è sempre altissima – afferma il presidente di Coldiretti Nord Sardegna Battista Cualbu -, vantiamo infatti uno dei migliori oli d’Italia. Il concorso Ozzu sardu ce lo conferma ogni anno. Siamo orgogliosi di avere delle ottime realtà che competono a tutti i livelli”. 

 In Sardegna nonostante l’olivicoltura si presenti molto frammentata: la consistenza terreni delle aziende è di circa 1,1 ettaro rispetto alla già bassa media nazionale di circa 1,3 ettari, si distingue come un settore con molti pregi e qualità. Siamo terzi in Italia nelle vendite dell’olio extravergine marchiato Dop. Su 150 varietà di oliva italiane la nostra regione ne conta 28. Ma ci distinguiamo anche per quello certificato bio. La Sardegna si colloca al settimo posto in Italia per superfici biologiche per un totale di 119.852 ettari dei quali 3.543 ettari sono destinati alla olivicoltura. I campioni di olio partecipanti al Concorso sono stati sottoposti ad analisi sensoriale (Panel Test) e ad analisi chimico-fisiche da una giuria qualificata dell’agenzia agricola Agris.  

“Nonostante una premiazione insolita in piena estate – afferma il direttore di Coldiretti Nord Sardegna Ermanno Mazzetti – il premio non ha deluso le attese mettendo in mostra le migliori aziende e i migliori olii extravergine prodotti nell’Isola”

Economia

Regione: al via il  bando di sostegno per le aziende vitivinicole
Un aiuto significativo al settore vitivinicolo segnato dall’ emergenza Coronavirus, al fine di evitare il licenziamento del personale impiegato nel comparto e quindi sostenere le aziende in un periodo di crollo del mercato dovuto all’ eccesso di prodotto per l’annata 2020. Il brusco calo di commercializzazione dei vini conn...

Forte Village si riconferma ai vertici nella classifica internazionale
Con il prestigioso riconoscimento “World’s Leading Resort”, annunciato il 27 Novembre dall’organizzazione dei World Travel Awards, Forte Village si riconferma al vertice dell'ospitalità mondiale per il ventitreesimo anno consecutivo. Selezionare 'the very best of the best" del settore dei viaggi e del turismo a livello mondiale, questo...

Coldiretti Sardegna: “Sono necessari interventi rapidi anche per l’agricoltura"
Sono quantificabili al momento in milioni di euro i danni subiti dal mondo agricolo dopo il terribile fine settimana. Superata la bufera adesso le aziende agricole cercano di tornare alla normalità. Ieri è stata ripristinata la corrente elettrica e questa mattina sono stati finalmente liberati tutti gli allevatori rimasti isolati dopo l’interruz...

Maltempo: Coldiretti stima un bilancio pesantissimo in agricoltura
E’ cominciata la conta dei danni nelle campagne che da ieri piangono la perdita dell’allevatore Ilario Giuseppe Mannu di Bitti. L’agricoltura paga un tributo pesante in termini di perdite e disagi. Ancora una volta la furia dell’acqua ha inondato i campi dalla Baronia al basso Oristanese, dal Medio Campidano all’Ogliastra e Sarrabus. L...

Le strutture ricettive le più colpite  dalla pandemia. Il commento di Bocca
“L’Istituto di Statistica certifica che gli alberghi e le altre strutture ricettive sono tra le attività più colpite dalla pandemia. Chiediamo che Governo e Parlamento intervengano subito, per impedire una debacle totale.” E’ questo il commento del presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, in relazione ai dati diffusi da ISTAT, che r...

Costa Smeralda: un nuovo ristorante al "Cala di Volpe" firmato Beefbar
Mancano circa sei mesi all' inizio della bella stagione e l'auspicio è che l'estate 2021 riprenda la sua normalità. In virtù di questo, la Smeralda Holding, società controllata da Qatar Holding, proprietaria dei principali asset turistici a 5 stelle della Costa Smeralda, rinnova ulteriormente la ristorazione del prestigioso hotel Cala di Volpe, si...

Troupe televisiva racconta la filiera dello Zafferano Dop
San Gavino Monreale, Turri e Villanovafranca sono i tre paesi sardi dove la produzione dello Zafferano di Sardegna DOP è cultura e tradizione. Qui, tra Marmilla e Campidano, si concentra quasi il 75 per cento della produzione italiana di zafferano.  “Lo Zafferano – commenta l’assessore all’ambiente della Regione Sardegna G...

Assessora Pili: nuova fase operativa per il Piano del Sulcis
L'assessora regionale dell'Industria, Anita Pili, ha formalizzato ieri il passaggio di consegne del coordinamento del 'Piano Sulcis' dalla Presidenza della Giunta all'Assessorato dell'Industria, così da inaugurare una nuova fase operativa per ripensare il Piano e dare impulso a nuovi progetti di investimento nel territorio. 

Covid: allarme Coldiretti per gli allevatori costretti all'isolamento
La Campagna non si ferma neppure davanti al Covid. Continua a produrre e richiedere l’attenzione e il lavoro degli agricoltori. In particolar modo gli animali non possono stare neppure un giorno incustoditi e lontano dalle cura degli allevatori. Ed ancora di più le pecore che in questo periodo stanno figliando e necessitano di una presenza quasi co...

Coldiretti: controlli lungo la filiera dell'agnello IGP
Controlli lunga la filiera dell’agnello di Sardegna Igp, sul mercato e valorizzazione del prodotto locale. È l’appello di Coldiretti Nuoro Ogliastra che vista la stagione anomala che stiamo vivendo, nei giorni scorsi, attraverso il presidente Leonardo Salis, ha incontrato i macellatori del Centro Sardegna per fare il punto della situazione sulla nu...