Coldiretti: peste suina superata. Via libera all'export

-
“La peste suina è superata ed i tempi sono maturi per avere il via libera alle esportazioni”. A dirlo questa mattina a Roma è stato il presidente della Coldiretti Ettore Prandini durante l’assemblea nazionale dell’Organizzazione alla quale hanno presa parte i ministri all’Agricoltura Bellanova, allo Sviluppo Economico Patuanelli e alla Salute Speranza. 

“I tempi sono maturi per ottenere il via libera alle esportazioni e bene ha fatto il presidente Prandini a ricordarlo in questo importante contesto – commenta il presidente di Coldiretti Sardegna Battista Cualbu presente all’incontro di Roma -. Da oltre un anno non si registrano casi di peste suina, un dato rafforzato dal fatto che questo è frutto di un lavoro e programmazione seria portata avanti dall’unità di progetto rappresentata da Alberto Laddomada e Alessandro De Martini. Il via libera dunque ce lo siamo meritati sul campo e lo dobbiamo a quelle aziende che con grandissime difficoltà e rischi ma con tanta consapevolezza e duro lavoro hanno resistito, tenendo in piedi il comparto e rappresentando un esempio non solo per la Sardegna ma anche fuori, visto che sono delle aziende modello delle quali dobbiamo essere orgogliosi”. 

La Sardegna è da 40 anni che combatte con la peste suina e da circa 10 non può esportare oltre i confini dell’Isola. Solo negli ultimi 10 anni questo ha provocato la perdita di circa il 50% del patrimonio suinicolo. E come se non bastasse è anche uno dei settori agricoli che maggiormente sta soffrendo le conseguenze del Covid con il crollo delle vendite del maialetto, il 70% del quale è destinato ai turisti (sempre ovviamente nei confini sardi). Adesso è davvero giunto il momento di ottenere il via libera per uno dei settori maggiormente rappresentativi dell’agroalimentare sardo. “Come ha detto il presidente Prandini – evidenzia Battista Cualbu – siamo pronti anche su questo fronte a costruire il futuro al fianco delle istituzioni”.  

E lo si potrà fare grazie alla tutela della indicazione di provenienza che da oggi, dopo la storica firma del decreto interministeriale, sarà presente sulla etichetta delle carni suine trasformate che finalmente smaschera l’inganno della carne tedesca o olandese spacciata per italiana. “Un passo avanti importante che non può che rafforzare i nostri prodotti – afferma il direttore di Coldiretti Sardegna Luca Saba – che in questi anni oltre il danno della peste suina hanno dovuto subire una concorrenza sleale e ingannevole”.

Economia

Coldiretti: nasce il primo distretto rurale Sud Sardegna
Muove i primi passi il primo Distretto Rurale del sud Sardegna che questa mattina è stato presentato pubblicamente nel Centro polivalente Sant’Isidoro di Quartucciu durante il primo incontro di animazione per promuoverne la costituzione. L’idea del nuovo Distretto rurale - la Sardegna al momento ne conta solo uno in Barbagia -, è nata grazie ad ...

Ogliastra: le anziende dei culurgiones IGP danno vita al Consorzio di Tutela
254 mila chilogrammi di culurgiones belli, profumati che raccontano l'amore per il piatto più pregiato dell'Ogliastra con la sua caratteristica cucitura a mano realizzata mentre si raccontano tradizioni e storie di vita, talmente tante che nei giorni scorsi si è riuscisti a proteggere il prodotto tipico con il Consorzio di Tutela dei Culurgion...

AES: la crisi dell'editoria sarda e il silenzio di Biancareddu
Un silenzio assordante che si protrae ormai dalla quarantena è quello che aleggia attorno al futuro delle case editrici sarde che ancora attendono un segnale da parte dell’assessore regionale alla Pubblica Istruzione Andrea Biancareddu.L’AES - Associazione Editori Sardi - ha più volte formulato la richiesta di destinare alle case ed...

Faita Sardegna: la sofferenza dei campeggi
E’ stato stimato con un - 65% delle presenze, rispetto ai dati 2019, il traffico turistico di luglio nei campeggi della Sardegna. Un dato in leggero miglioramento rispetto a giugno che, pesantemente penalizzato dall’incertezza e dal lockdown ha segnato un -90%, per le poche strutture che hanno aperto da inizio mese. A tracc...

Vermentino di Gallura DOCG approda in Piemonte
Nell’ambito delle iniziative relative al Progetto Benvenuto Vermentino 2020, il Comune di Olbia, insieme alla Camera di Commercio di Sassari e Promocamera, il Consorzio di Tutela del Vermentino di Gallura DOCG hanno accolto l’invito dell’Associazione “Collisioni” di Barolo per partecipare all’evento organizzato nel cortile del Castello di Barolo...

Camera di Commercio Sassari: riparte Salude e Trigu
Il Programma Quadro promozionale della Camera di Commercio di Sassari, “SALUDE & TRIGU”, nato per la valorizzazione delle tradizioni popolari attraverso le manifestazioni di particolare richiamo turistico soprattutto nei periodi di bassa stagione, riprende dopo il congelamento delle manifestazioni per via del Covid. Attraverso “SALUDE...

Coldiretti: Spiritu Sardu è il miglior olio Evo sardo
Spiritu Sardu dell’oleificio Masoni Becciu di Villacidro, è il miglior olio extravergine di oliva sardo. Mentre il migliore prodotto dagli hobbisti è quello di Mario Stochino di Ilbono.  Lo ha decretato la quinta edizione del concorso olearia Ozzu sardu che ha incoronato i migliori oli extravergine di oliva prodotti e lavorati in Sardegn...

CIA: gli agricoltori esclusi dall’esonero dei contributi Inps
Il DL “Rilancio” penalizza una parte rilevante dell’imprenditoria agricola, di fatto esclusa dall’esonero del pagamento dei contributi previdenziali relativi al primo semestre 2020. «La misura del DL Rilancio relativa al primo semestre 2020 è inspiegabilmente prevista per i soli datori di lavoro e di fatto esclude una parte rilevante del mondo impr...

Costa Smeralda: ambiente e nuove tecnologie i pilastri per lo sviluppo futuro
Si è riunita nella giornata di ieri presso il Conference Center di Porto Cervo, la tradizionale Assemblea Generale del Consorzio Costa Smeralda. Il Consorzio è un’associazione senza fini di lucro nata il 14 marzo del 1962 per gestire, controllare e proteggere i territori della Gallura denominati Costa Smeralda a beneficio dei suoi consorziati. Il...

Porto Torres: l'Asinara apre ai matrimoni da sogno
Un matrimonio su un'isola selvaggia, tra ambienti incontaminati e acque limpide. L’Asinara è il palcoscenico ideale per raccontare in immagini il sogno d’amore. Consapevoli del potenziale dell'isola parco il Comune di Porto Torres ha deciso di estendere anche all’isola parco il progetto di promozione turistica Destination Wedding, già avviato ...