Carenza pediatri, Ciusa, M5S:"L' assistenza pediatrica è un diritto di tutti"

-
Come denunciato nei mesi scorsi dalla Società italiana di Pediatria, in Sardegna sono soltanto 177 i pediatri di libera scelta ai quali si possono rivolgere i genitori di bambini sino ai 14 anni, in una regione che conta 377 Comuni. Un numero di professionisti che si è ulteriormente ridotto in questi mesi, da quando in undici sono andati in pensione e non sono stati sostituiti. La mancanza di programmazione in merito è tale da preoccupare persino il segretario regionale della Federazione italiana medici pediatri (Fimp) che ha parlato di un progressivo smantellamento dell'assistenza, tale da comportare la sostituzione del pediatra con il medico di medicina generale”. 

La situazione è realmente critica - afferma il capogruppo del M5S Michele Ciusa - al punto che nel corso di questa legislatura regionale sono state presentate numerose interrogazioni per denunciare la carenza dell'assistenza pediatrica in diverse zone della Sardegna, in particolare a Villacidro, Sassari, nel distretto di Ales-Terralba, Lanusei, Aritzo, Belvì, Gadoni, Meana Sardo, Desulo e Ozieri. Ma il preoccupante quadro attuale sta creando problemi anche nei centri urbani di maggiori dimensioni, compresa Cagliari”.  

Questa la premessa del capogruppo del M5S Michele Ciusa, primo firmatario di una mozione, sottoscritta  anche dai colleghi pentastellati D. Manca, A, Solinas, R. Li Gioi e dai consiglieri di Leu, che impegna il Presidente della Regione e l’assessore regionale alla Sanità ad assicurare a tutti i bambini sardi, dalla nascita sino ai 14 anni di età, o sino ai 16 anni in particolari situazioni, l'assistenza gratuita da parte di un medico specialista in pediatria.  

“La Regione - prosegue Ciusa - ha il dovere di assicurare ad ogni bambino, sin dalla nascita, l'assistenza di un pediatra. La tendenza a sostituirlo con il medico di famiglia comporta inevitabili ricadute sulla prevenzione, nello specifico sulla diagnosi precoce delle patologie, ma anche una carenza di controllo sullo sviluppo psichico e motorio del bambino. Non solo: la mancanza dei pediatri porterà a un aumento dei costi per la sanità pubblica e al ricorso a prestazioni libero professionali private, riservate esclusivamente alle famiglie che se le potranno permettere.  Poiché, di norma, ogni pediatra può avere fino a 800 assistiti, e alcune regioni hanno la facoltà di poter decidere se aumentare questa soglia qualora le condizioni lo richiedano, chiedo al Presidente Solinas di attivarsi immediatamente.  In questo momento emergenziale, inoltre,  - precisa Ciusa - la riapertura delle scuole sta evidenziando il ruolo irrinunciabile dell'assistenza pediatrica, anche per poter contenere la diffusione dei contagi. Pertanto è necessario garantire nell’immediato un numero sufficiente di pediatri facendo ricorso a deroghe e nuove nomine, considerando sia i piccoli centri sia quelli più popolosi. Anche soltanto distinguere una semplice influenza di stagione da qualcosa di più serio, e farlo in tempi rapidi, può fare la differenza"- conclude il consigliere.

Politica

Stop&Go di Solinas: le repliche dei parlamentari del Movimento 5 Stelle
“Apprendo che il presidente della giunta regionale sarda avrebbe intenzione di chiudere l’isola per il notevole incremento dei contagi. A fronte della situazione, sarebbe auspicabile che misure così drastiche siano assunte solo dopo un serrato confronto con il governo nazionale. Mi auguro che Solinas si coordini, quindi, in modo puntuale con le ...

Frongia chiede ad Anas  la riorganizzazione struttura stradale, troppi incidenti
“La Sardegna ha urgente bisogno di strade sicure, collegamenti celeri, vie di comunicazione con elevati livelli di percorribilità" .è questa la richiesta che l'assessore ai Lavori Pubblici Roberto Frongia rivolge ad Anas, primo soggetto appaltatore dell' isola. "È inaccettabile che la richiesta di potenziamento della sede compartimentale sarda, in ...

Luogosanto, Pirredda lancia l'appello: «Scongiuriamo l'arrivo del commissario»
«Scongiurare l’arrivo di un commissario e consegnare a Luogosanto una guida politica democraticamente eletta» Agostino Pirredda, sindaco di Luogosanto e unico candidato a ricoprire il medesimo ruolo per la prossima legislatura con la civica “Tutti Uniti per Luogosanto”, muove un appello alla comunità. Lo fa attraverso i social, unico mezzo a dispo...

Insularità al Senato: un grande incoraggiamento ad andare avanti
«L’approvazione del testo che riconosce il principio di insularità da parte della Commissione Affari costituzionali del Senato è un risultato di grande importanza». Lo dichiara con soddisfazione il presidente della Commissione Speciale per l'Insularità Michele Cossa che prosegue: «Ai senatori sardi di tutti i partiti vada il plauso per come hanno s...

Parco Nazionale dell'Asinara: mozione dei Progressisti in Consiglio regionale
Il Parco Nazionale dell'Asinara e l'Area Marina Protetta dell'Asinara sono stati istituiti nel 2002. A oggi, grazie ai cospicui finanziamenti europei e del Ministero dell'Ambiente, sono stati raggiunti molti degli obiettivi legati alla salvaguardia e alla valorizzazione naturalistico-ambientale, anche attraverso la promozione di attività di ricerca...

Riforma Enti Locali, Deriu PD: caos e contraddizioni nel centrodestra
"L'allargamento del territorio della Città metropolitana di Cagliari sarebbe una scelta dannosa e controproducente per il futuro di tutta l'area e della Sardegna intera". Così Roberto Deriu, consigliere regionale del Partito Democratico e relatore per l'opposizione sulla proposta di legge sulle nuove province, che appoggia la decisione del sindaco ...

Caos trasporto studenti. Li Gioi chiede un tempestivo aumento delle corse
“A seguito dell’entrata in vigore dell’ultimo DPCM che prevede l’ingresso a scuola degli studenti delle scuole superiori in orari scaglionati, e in ogni caso non prima delle 9 del mattino, è necessario un adeguamento immediato della rete dei trasporti su gomma su tutto il territorio regionale”. Queste le richieste contenute...

Cambiano gli equilibri in consiglio regionale: Sara Canu con i Riformatori
L'On. Sara Canu, consigliera regionale eletta nella circoscrizione di Cagliari con quasi 1.000 preferenze nella lista della Lega lo scorso febbraio 2019, lascia il partito di Salvini per passare con i Riformatori Sardi. Il gruppo consiliare dei Riformatori, guidato dall’On. Aldo Salaris, passa dunque da quattro a cinque componenti.

Carla Cuccu M5S, interrogazione per consentire le visite dei parenti nelle RSA
La Consigliera regionale e segretaria della commissione Sanità e Politiche sociali del Movimento Cinque Stelle, Carla Cuccu, ha presentato un’interrogazione al governatore Christian Solinas e all’assessore regionale alla Sanità, Mario Nieddu. sulla necessità di ripensare l’organizzazione delle residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) per evitare l’i...

Alghero: il presidente Pais in visita alla Casa di Reclusione "G. Tomasiello"
Un ispettore di polizia penitenziaria aggredito, carenza di organico, protocolli anti Covid e percezione e valore del lavoro del poliziotto penitenziario. Sono questi i temi discussi stamattina durante l'incontro tra il Presidente del Consiglio Regionale Michele Pais, la Direttrice della Casa di Reclusione "Giuseppe Tomasiello" Elisa Milanesi e il ...