Opinioni

La città metropolitana è un diritto dei sardi che vivono nel nord dell’Isola
Sin dal medioevo la Sardegna è stata ripartita amministrativamente in Capo di sopra e Capo di Sotto, a differenza del Piemonte, che ha avuto come unica “capitale” Torino, del Lazio che ha sempre avuto Roma o della Campania che ha quale città di riferimento indiscussa Napoli. Cagliari e Sassari hanno poche decine di migliaia di abitanti di differenz...

L'aperitivo con Manuel: la Sardegna in poche parole
Per l'aperitivo di oggi mi sono divertito a raccogliere le frasi di alcune persone che hanno descritto la Sardegna con poche parole che esprimono profondi sentimenti, sottili sensazioni oppure fanno semplicemente sorridere.  Le citazioni identificate con (A) sono di autori anonimi o comunque sono state pubblicate senza indicarne gli auto...

Dalla parte delle donne: un nuovo modello di leadership
Secondo un rapporto di Forbes, il business magazine con la più alta reputazione al mondo, i paesi che hanno resistito meglio al coronavirus hanno una cosa in comune: sono governati da donne. Le magnifiche sette, le prime ministre di Danimarca, Finlandia, Germania, Islanda, Norvegia, Nuova Zelanda e San Martin, hanno agito tempestivamente e con de...

Alghero: Conoci risponde "non sono ipocrita, niente scuse"
Il sindaco Mario Conoci spiega perchè non porgerà le scuse alla consigliera Esposito dopo il consiglio del 25 giugno."Non consento a nessuno di mettere in discussione la mia moralità, la mia etica, la mia educazione e la mia correttezza e di certo non mi faccio giudicare da chi non è certamente depositario di verità rivelate o h...

Alghero: nessuna scusa in consiglio, sindaco arrogante, parla Gabriella Esposito
"Seduta surreale oggi" esordisce la consigliera Gabriella Esposito commentando la riunione di ieri. I consiglieri dell'opposizione avevano deciso di parteciparvi dopo un'assenza di quattro giorni per le offese rivolte alla consigliera da parte del Sindaco nella seduta del 25 giugno scorso. Partecipazione ritenuta importante per l'appro...

Rifiuti: quando il servizio è carente e l'inciviltà è indotta
Un cittadino che getta i propri rifiuti dove capita, dal semplice fazzoletto di carta alla cicca della sigaretta sino all’intera busta di immondizia, è senza alcuna ombra di dubbio un incivile che merita pene severe. Un cittadino civile, di contro, è colui che diligentemente differenzia i propri rifiuti e che rispetta le regole e i tempi del confe...

L'aperitivo con Manuel: Islandesi in Sardegna
Negli anni scorsi ho organizzato il viaggio in Sardegna per un gruppo di islandesi appassionati di trekking. Ho seguito il programma solo per poche ore ma sono state sufficienti per condividere alcuni momenti davvero emozionanti e divertenti. Eccoli.  La prima tappa è nella zona di Dorgali, dove incontro gl...

Alghero: la Rete delle Donne al fianco di Gabriella Esposito
Il Comune di Alghero è fra i comuni italiani che hanno firmato il Manifesto della Comunicazione non ostile ed inclusiva per la Pubblica Amministrazione. Si è riconosciuta l'importanza delle parole, delle conseguenze che producono, del peso che hanno nelle relazioni interpersonali per costruire una società non violenta. Si cita come non ostile u...

Rifiuti: Neuro ci racconta la storia di Orazio e le discariche abusive
Neuro e Orazio Molti si domandano cosa ci sia nella testa delle persone che abbandonano i rifiuti a lato delle strade. La nuovissima app MRTCCI finalmente ci permette di scoprirlo. Con questa tecnologia sviluppata in Sardegna abbiamo potuto dialogare con l'unico neurone che abita nel cervello di uno di questi misteriosi personaggi che ...

Alghero: sulla poseidonia interviene Raniero Selva
Il tema della poseidonia continua a tenere banco ad Alghero. A dare la sua opinione è oggi Raniero Selva, ex assessore all'Ambiente. "Ecco cosa succede quando si affrontano argomenti importanti solo perchè di mezzo c'è una campagna elettorale.  Vorrei fare una riflessione proprio su un tema delicato che ha ...

L'aperitivo con Manuel: il Carnevale
In Sardegna il carnevale è un evento molto importante, così il percorso di un buon immigrato non può prescindere dall'attiva partecipazione alla grande festa delle maschere. Nei giorni grassi compresi tra giovedì e martedì, in molti paesi vengono organizzate sfilate di carri allegorici, esibizioni di maschere tradizionali insieme con spettacoli, c...

Abbaona: il nuovo consiglio di amministrazione non rispetta le quote di genere
Si è tenuto oggi al centro congressuale della Fiera Internazionale di Cagliari l'assemblea dei soci per l'elezione del nuovo Consiglio di Amministrazione di Abbanoa che passa da un amministratore unico a 3 componenti. E la storia si ripete..."Anche stavolta è stato pubblicamente dichiarato che non si sono presentate donne co...

L'aperitivo con Manuel: binu becciu
L'aperitivo di oggi è dedicato a una sfida burocratica che ho affrontato nei mesi scorsi: l'iter informatico-ma-non-troppo da seguire per l'apertura di un contratto di fornitura di acqua potabile. Mi ha ricordato la famosa ricerca del lasciapassare A38 nel film “Le 12 fatiche di Asterix”; l'astuto eroe dei fumetti alla fine sconfigge i burocrati, ...

L'aperitivo con Manuel: lo spuntino
A causa di un insolito errore di stampa, nei vocabolari distribuiti in Sardegna per molti anni non sono state inserite le parole “poco” e “fretta”. Quando le case editrici hanno rilevato il problema era ormai troppo tardi per rimediare: l'assenza di questi due semplici termini aveva già originato lo spuntino.  Ecco le...

La Chiesa sarda a sostegno degli operatori turistici
L'ufficio regionale della Conferenza Episcopale Sarda per la pastorale del turismo manda il suo sostegno ai centomila lavoratori sardi impiegati nei vari ambiti dei servizi legati al turismo e che vedono in forse il buon esito della stagione a causa della pandemia del Covid-19. "Siamo vicini a quanti non riuscira...

Dalla parte delle donne: le madri costituenti
Sono le 21 donne che hanno cambiato l'Italia. Le madri della Costituzione Italiana. Le donne sono state protagoniste della nascita e della costruzione della Repubblica Italiana. Ottenuto dopo un lungo impegno il diritto di voto, nel 1946 le donne hanno contribuito, in occasione del referendum istituzionale, al successo de...