Buone notizie

500mila euro nelle casse della Regione. Il dono di un benefattore russo